CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

COMMENTI

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Image
Casa Matilde SERAO
Mancano pochi giorni alla ufficializzazione del Comitato Scientifico della Biblioteca Comunale a Carinola che dovrebbe annoverare  tra i suoi componenti il Prof.Goffredo SCIAUDONE e l'ex Presidente della Provincia Sandro TROIANIELLO, i prof.Silvio ROTUNNO e Donato IANNOTTA e la giovane giornalista Lilly VICCARO THEO. Ma oltre al comitato suddetto l'Amministrazione Calena intende supportare il comitato con un gruppo operativo di giovani ed incandescenti "menti calene" che integreranno l'azione del comitato per dare ancora maggiore slancio a questa iniziativa che si vuole raggiunga l'obbiettivo in tempi brevissimi! Quindi mentre il Governo nazionale vive un momento di riflessione e la Provincia vive il momento congressuale di quasi tutti i partiti che si concretizza in un rincorrersi per  l'immarcesciscibile cristallizzazione dei risultati ( in parole povere sono già scritti vincitori e vinti) ,a Carinola invece si consuma il frugale pasto della cultura, di quello che scritto non era e ci auguriamo sia solo il principio, la Primavera non solo della cultura e dei giovani e tutto questo a poco più di due settimane dalla celebrazione del "Premio Matilde SERAO!"  Cerimonia che ogni anno vede premiate giornalisti del genti sesso di caratura nazionale e che vive grazie alla linfa della musa ispiratrice Lidia LUBERTO del MATTINO e del consigliere comunale Antonio CORRIBOLO, patrocinati dal Comune di Carinola e dal maggiore quotidiano del Mezzogiorno! Una Primavera da fuochi artificiali quindi! Peccato che dopo le dimissioni s'è persa traccia dell'ex consigliere comunale POLIA (un quotidiano ha titolato oggi:cercasi polia disperatamente), rassegnato evidentemete ad un anonimato che non gli si addice! Se ci fosse più democrazia nei partiti se la base la si facesse contare un poco di più se ci fosse maggiore ricambio, se come abbiamo detto prima  ci fosse maggiore ricambio: provate a pensare l'Udeur senza Mastella, la Margherita senza DE MITA, i DS senza Fassino e D'ALEMA, e  così via:fantapolitica!  Ma facendo come ha fatto Emiliano si risolve qualcosa? Quando un abito non ci calza. . .si vede che era fatto per qualcun altro! Ma qui si rischia di rimanere in . . . Ma questo non è crepuscolo e se lo fosse, domani, come si diceva nel famoso film, è un altro giorno!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie per la navigazione, controllo autenticazione e altre funzioni. Sono utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Informativa. Acconsenti di accettare i nostri cookies? Clicca qui Accetto

Vedi Privacy Policy Cookie

Non hai accettato i cookies. Questa decisione può essere cambiata.

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

Sei qui: Prima Pagina - CONCORSI - ALTRI PREMI - PRIMAVERA E CREPUSCOLO E PREMIO MATILDE SERAO