Presidente Avv.Elio Sticco

Ho appena finito di sentire il Presidente Avv. Elio Sticco , non aggiungo “emerito” poiché a mio avviso resta in ogni caso il migliore di sempre.

Non è la prima volta e, anzi, mi auguro che anche altri abbiano per lui la stessa stima e lo stesso rispetto che nutro io per questo straordinario professionista che, a dispetto di chi,non tutti fortunatamente, militando in altre formazioni o liste nelle elezioni forensi o comunque per i più svariati motivi, pur essendosi riempita la bocca ed ogni qualvolta lo incontrava, della parola “presidente”, magari calcando la voce a mo’ di sfottò, io la pensavo e la penso così.

E visto che nessuno di questi ossequiosi “salutanti salutati” quanto vado a dire lo avvalora, non ha mai, dico mai, pensato a fare un colpo vi telefono per un cenno di saluto a chi , sia per le primavere che credo siano più di novantatré e sia per la pandemia, non ė facile incontrare ma durante l’esercizio della nostra non facile professione, chiamando lo sport ed in particolare il calcio a pietra di paragone, ha segnato dei gol indimenticabili!

Era amareggiato stamane! Inutile chiedergli di quali colleghi fosse la presunta responsabilità non mi avrebbe risposto! Facevo io nomi di colleghi che evidentemente che candidati alle ultime in altre liste, o loro parenti o comunque sostenitori di quelli o quella, non è che gli sarebbero molto simpatici.

Questo anno a novembre sono cinquanta anni di iscrizione all’albo forense e ‘quando c’era lui’ la cerimonia alla FEST era indimenticabile e si svolgeva alla FEST, che credo nonostante tutto sia ancora chiamata appunto Fondazione Elio Sticco, posso anche sbagliarmi ma se mi sbaglio credo di essere giustificato dalla assenza forzata a far data da novembre 2018!

Ma come non riandare ai tanti convegni con illustri giuristi accademici e/o magistrati inquirenti e/o giudicanti, a far data dal primo a novembre 2009 a Roccamonfina fino all’ultimo sempre a Roccamonfina nel 2018 e da allora neanche una telefonata al presidente.

Ricordo per tutti la presenza del Consigliere della Suprema Corte DI CASSAZIONE dott. Marco ROSSETTI e quella del compianto Pietro MENNEA nel convegno : “ DOPING UN INSULTO ALLO SPORT” “

A proposito- ho chiesto poco fa al Presidente STICCO: “Che fine ha fatto il pacco di libri scritti ed aicuni autografati, lasciati da Pietro Mennea?

Vincenzo Ceraldi vincenzo.ceraldi@libero.it

Scritto da:

Vincenzo Ceraldi

Avvocato cassazionista blogger da oltre un ventennio innamorato della sua terra e della sua famiglia che lo corrisponde! Amministratore comunale dal 2003 al 2008.