di_biasio_francesco3

“Il gruppo di CARINOLA RINASCE -esordisce ieri mattina Franco Di Biasio incontrato sotto il municipio a

Carinola nella prima di una serie di interviste mancando ormai meno di cento giorno alle amministrative!
CARINOLA Rinasce concorrerà non solo alla formazione della lista ma soprattutto alla stesura del programma.”“Se faccio il sacrificio tra virgolette di non candidarmi a sindaco non è solo perchè è candidata mia nipote Giusy ma è dovuta principalmente alla volontà di fare qualcosa per il territorio perché poi onestamente al di là che è mia nipote ci sta una componente importante il PUC passa in second’ordine perchè per me la prima cosa è la protezione dei cittadini: qua un giorno sì ed un giorno no vanno a rubare e poi altra emergenza è quella della viabilità, della eliminazione delle barriere architettoniche e l’ascensore per accedere agli uffici del piano superiore però principalmente per quello che stiamo vivendo in questi ultimi tempi penso che la protezione dei cittadini, la loro sicurezza vada messa in primo piano.

le emergenze sono talmente tante a CARINOLA e talmente pressanti oltre che urgenti che c’è assoluto bisogno di un programma che dovrà prima di tutto tenere in primo luogo la sicurezza dei cittadini, altro che approvazione del PUC bisogna prendere atto che la delinquenza imperversa con furti di rame all’ordine del giorno e non solo su antenne e ripetitori .

Quale il ruolo che ti ritagli nella prossima amministrazione visto che non potrai certamente in una giunta che vedrebbe tua nipote Giusy DI BIASIO Sindaca era la domanda fatta da me-Carinola Rinasce ripete-

Evidente la necessità di un sistema di video sorveglianza efficiente di cui,specie in questo periodo di pandemia, si è pesantemente avvertita la indispensabilità.

Inutile fare programmi faraonici e promettere la luna nel pozzo!

Potreste trovare qualche punto di convergenza con il gruppo che fa capo all’ex ministro Calenda? Gli chiedo.

Non mi sono piaciuti in verità le dichiarazioni fatte contro le precedenti amministrazioni.
Hanno detto:“mai con Di Biasio-mai con Russo- mai con Grimaldi invece di parlare di programmi.

Inutile promettere la luna! Poche cose ma importanti ed essenziali!

Non possiamo consentire ai comuni vicini di continuare a fare passi avanti mentre noi restiamo fermi!

Non credo di poterli trovare se s’intende solo condannare tutte le precedenti amministrazioni e soprattutto quelle che hanno visto sindaco mio fratello- ed aggiunge- debbo dire che ho invece molto apprezzato il programma presentato nel 2011 da Coraggio e Libertà (dove venne eletto unico consigliere comunale la punta di diamante della lista Rino Di Cresce, da sempre vicino a Franco Di Biasio ed oggi componente della segreteria del Consigliere Regionale on. avv. Giovanni Zannini di Mondragone Riferimento regionale di Franco DI BIASIO come lo stesso Di Biasio ci conferma.

La prima volta di De Luca a Nocelleto: