9F2450B2-9FB9-4361-9099-9BE7DD0DAE2A

Oggi per raggiungere la capitale del Comune c’è stato bisogno di deviare verso la via del macello, dove il macello non c’è da decenni e

ci sono invece i cani orfani di padrone, detti altrimenti “randagi” dell’intero territorio comunale, ad eccezione di quel piccoletto che staziona perennemente a Ventaroli, sdraiato
in mezzo alla strada come se stesse su un divano, tra i due semafori di piazza don Nunzio Di Toro e via Matilde Serao.

E hai voglia di azionare il clacson, non si sposta neppure se fai finta di passargli sopra per poi ovviamente fermarti !

Appena imboccata la via suddetta c’era e c’è un materasso abbandonati poi poco più avanti una cassetta di plastica strapiena di altra immondizia che sembra sempre plastica ed altri rifiuti!

For Slinky
For Slinky
poi andando più avanti a fatica vista la enormità della vegetazione che occupa ormai gran parte della sede stradale quasi da farti sentire Tarzan in procinto di utilizzare qualche liana, raggiungi il ricovero dei randagi che dovrebbero essere curati dai responsabili della associazione For Slinky ma secondo qualche articolo apparso sulla carta stampata pare che non sia proprio così ma comunque forse monitorare da parte dei responsabili del servizio non sarebbe male!

Mi giunge ora notizia dal legale dell’Ass. For Slinky che i commissari hanno intimato lo sfratto dall’immobile, che sarebbe anche abusivo, di via macello delle bestiole ma sembra che il legale insista nel voler ottenere un rinvio che le consentirebbe di giungere alle elezioni amministrative ma difficilmente riuscirà ad ottenerlo!

Non si comprende la ragione visto che eventuali adozioni, che fino ad oggi non ci sono state, potrebbero poi esserci nel futuro prossimo!

Considerato che non abbiamo notato alcunché sul problema specifico dai due candidati sindaco e quindi nulla di che sulla possibile soluzione!

Può darsi che se ne parli in questo scorcio di campagna elettorale ma ne dubito fortemente!

Non comprendo infine perché ci si oppone ad una presa di posizione dei commissari che vorrebbero affidare le bestiole (che sarebbero una ventina) al canile Santa Lucià per il corrispettivo di duemila euro annuì che corrispondono ad una spesa di meno della metà di dieci euro quotidiani! Quello di cui possiamo essere certi é che se non riescono a risolvere il problema i commissari figuriamoci se riusciranno a risolvere i prossimi amministratori! Siamo piuttosto scettici.