F4470ABA-A295-48B1-A10C-357C78E6EEA6

Sorriderà da lassù in Paradiso dove certamente sarà e saprà dell’importante riconoscimento conseguito dalla figlia Angela la sandonatese

più famosa al mondo che ha saputo racchiudere in quella sua persona tutte le qualità migliori delle nostre genti di Casanova sua terra d’origine nonché della mamma Flora, San Donato, terra d’origine invece del papà prematuramente scomparso, della mamma Flora, dei nonni Teresa Rombolà calabrese doc di origine e del nonno Marco di origine di Bacoli e Monte di Procida dove pare che Marco Capuano incontrò Teresa all’epoca ostetrica condotta a Monte di Procida, siamo in una terra non lontana dalla famosissima grotta della Sibilla Cumana.

Sembra ieri quando a Caserta e grazie al suo invito ad assistere presso il cinema teatro dei Gesuiti a via Roma, il S.Giovanni Bosco, dove appunto assistemmo ad una delle prime della compagnia teatrale, nata a Roma ma che vedeva un colonnello, tra l’altro germano di una nostra collega di Caserta, l’avrete capito, parlo di CESARE BOCCI, come numero uno divenuto poi famoso grazie alle sue performance di Mimì nel Commissario Montalbano e poi divenuto famosissimo per la suberba conduzione della serie documentaristica de “La Grande Bellezza”.

Angela Di Tofano oggi viene premiata come attrice e noi siamo felici per lei per mamma Flora e per il fratellone Ivan ma anche per gli zii Antonio e Nerina ed i cugini Luca e Marco e a zio Renato per l’intera famiglia Nuvolone e Di Tofano!

Come ho detto all’inizio però il più felice di tutti sarà Papá Mimì che l’amava tantissimo!