91D7A4A6-7575-4895-8CC9-5647A890E78D

Affissi i manifesti per la convocazione del primo consiglio comunale della prima sindaca di

CARINOLA ed unica sindaca della provincia di Caserta Giuseppina Di Biasio.

Sulla nomina degli assessori abbiamo già detto del criterio della territorialità e quindi ci sarà un assessore per frazione con conseguente certezza per il solo Antimo Marrese di far parte della giunta visto che è l’unico consigliere eletto della frazione di Casale di Carinola.

Bisogna anche contemperare l’esigenza territoriale con la parità di genere e quindi scontatissima la presenza in giunta di Maria Sorvillo da sempre PD vicina a Di Biasio e con lei sembra altrettanto scontata la presenza di Maria Palmese che fa capo alla neonata corrente di “moderati con Zannini”che annovera Rino Di Cresce e Franco Di Biasio che pur potendo far parte della giunta in quanto il suo grado di parentela con la sindaca è superiore al secondo, pare che rinunci in favore di Rino Di Cresce.

Altri componenti della giunta potrebbero essere il giovane avvocato Luigi TOZZI oppure il giovane Giuseppe D’Amaro unico rappresentante di Carinola e Ville queste ultime assenti dal 2008 in giunta e bisogna aggiungere che Giuseppe D’Amaro è stato anche plurivotato nella frazione di Casanova.

Ed è possibile che Salvatore Mannillo che già sembra quasi presidiare la casa comunale non faccia parte della giunta?

Siamo fortunati ad avere tanti brillanti giovani amministratori comunali e non sarà facile lasciarne qualcuno fuori del contesto!

E non pensiamo che il fatto di essere figli di questo o quell’amministratore di anni fa lo penalizzi e/o , tanto meno, lo aiuti!

Mancano ormai tre giorni per vedere chi sarà più fortunato e chi lo sarà meno, dopo ognuno si farà l’idea di quello che sarà il futuro della nuova amministrazione!