B8185746-3D29-44CD-84D5-2858C446A36A

Cambiano sindaci e amministrazioni a Carinola ma il caos parcheggio in piazza Mazza davanti al municipio è sempre lo stesso!

Da decenni si cerca di ovviare all’inconveniente ma le motivazioni più disparate hanno portato sempre e comunque allo stesso risultato: niente parchimetri!

Eppure la riprova della necessità di ricorrere alle maniere diciamo “forti” è risultata più che evidente nella frazione di Casanova dove per evitare che si parcheggiasse impunemente in curva c’è stato bisogno, come del resto a Nocelleto di paletti in ghisa-dissuasori e nonostante l’ampio parcheggio almeno nella prima della villa con campo di calcetto e nella seconda dell’ancora più ampio parcheggio della Piazza Bertolino o cosiddetta piazza Alberata!

In ogni caso che Carinola centro è in un certo senso soffocata dalle vetture che vi giungono quotidianamente vuoi per l’esistenza dell’ufficio del Giudice di Pace vuoi per la presenza dell’unico Istituto di Credito di questo comune e di quello della vicina Falciano del Massico, è un dato di fatto incontrovertibile e spetta alla amministrazione appena insediata prendere una decisione e conseguente provvedimento che “dissuada” almeno i residenti in loco da utilizzare l’auto per raggiungere piazza Mazza e/o piazza Castello, lasciandola a casa e facendo quei “trenta passi” di cui scrivemmo su queste stesse pagine anni or sono!

Che poi se andate a contarli sono meno di trenta e fanno anche bene alla salute!

Pertanto oltre ai dissuasori fisici occorrono e c’è bisogno di quelli che toccano la tasca !

La riprova di quanto affermiamo sta nello scontro tra due vetture avvenuto nella mattinata in piazza Mazza !