DAY BY DAY

A MAZZA E ZÌ NICOLA. . . PRESIDENTE LEGA E PRESIDENTE FGC. . .

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A mazz e Zì Nicola: chi a port chigl à prova! Questo era il motto della prima classe della primaria di alcune decine di anni fa che all’epoca si chiamava “scuola elementare”.Motto che ci è venuto in mente alla notizia

che il Presidente della LEGA CALCIO Paolo DAL PINO sarebbe stato contagiato dal COVID19 cos+ come il Presidente della FIGC GRAVINA si sarebbe messo in quarantena volontaria.

La loro posizione che, almeno a chi scrive, è sembrata alquanto intransigente, sulla mancata presentazione della squadra del Napoli all'ALLIANZ STADIUM si sarebbe messo in quarantena mi è venuto, a proposito di "corsi e ricorsi storici, alla mente quanto accadeva dalle nostre parti e appunto a Ventaroli nel fabbricato adiacente alla Villa Sciaudone, a quest'ultima adiacente.

Erano due splendide insegnanti, sono stato alunno di entrambe e le ricordo con smisurata nostalgia. I plessi erano così dislocati: per le prime tre classi a Ventaroli e per le ultime due, cioè la quarta e la quinta, nella frazioncina di S.Anna.

Due le insegnanti a Ventaroli: Adelina ROSSI il cui papà era idraulico del Comune di Carinola ed Ippolita DI SOMMA. All’epoca le insegnanti erano per lo più severe fino al punto da non disdegnare in genere punizioni piuttosto dure.

Più ventilate e minacciate che non eseguite come nel caso della cosiddetta “mazza” cioè un ramo esile che spesso veniva richiesti agli stessi scolari di portare alla maestra!

Naturale che una volta che uno degli scolari si fosse preso questo onere adempiendolo, si esponeva al ludibrio di tutti gli altri che lo apostrofavano con la strofetta “chi la porta (alla maestr) quello la proverà”!