Appia oggi Croce di Casale
Appia oggi Croce di Casale
Sono trascorse appena ventiquattrore dall'inizio dell'Estate e la "regina viarum" , la regina delle strade, come gli antichi romani amavano definire l'Appia, è già un nastro di fuoco. Il nostro comune è tagliato in due da questa che venne classificata ed individuata come la strada statale n.7, piena di buche e sconnessa in molte parti, per quanto ci riguarda e, nonostante siano trascorsi circa due anni dall'inizio dei lavori, ancora imbottigliata alla salita di Cascano che dovrebbe essere baipassata appunto dalla galleria che è sempre in fase di ultimazione. Ormai in alcune ore siamo vicini ai quaranta all'ombra, a dispetto delle piogge e dei freddi di appena qualche settimana fa, i forzati della domenica a mare, a tutti i costi, sono tutti qui in fila, allineati e coperti, nelle rispettive scatole di latta, qualcuno con la bella e l'amica e qualcun altro con suocera al seguito, tutti, come tasselli di un brutto mosaico, contribuiscono alla definizione di questro nastro che, come disse qualcuno tanti anni fa, qualche volta si tinge di rosso e si bagna di sangue. Oggi quella fila interminabile iniziata a Croce di Casale, frazione di questo comune di cui la via Appia è la delizia ma è anche, scusate il bisticcio, la croce, è stata causata da un ennesimo incidente stradale verificatosi nella mattinata nella località denominata "Montagna Spaccata",  a qualche centinaio di metri dal bivio di Ventaroli. Si è trattato di un tamponamento

cionondimeno vi sono stati feriti, si tratta di due ragazze portate dal 118 in Ospedale, a regolare il traffico che è sembrato, per un certo tempo impazzito, sotto il sole cocente, i Vigili Urbani di Carinola, Pietro Ciccarelli e Nicola Di Biasio! Dalle informazioni in nostro possesso le ragazze non sarebbero in gravi condizioni ma, considerati tutti gli incidenti che si verificano in questo tratto di Appia, tutti i morti che ci sono stati, di cui purtroppo è facile rendersi conto sol che si notino le stele ed i fiori disseminati lungo il bordo della via, sarebbe ora di intervenire e non solo con gli autovelox, ma la vogliamo rendere percorribile, vogliamo allargare la carreggiata riservando una corsia ai mezzi superlenti, vogliamo rifare il manto stradale, vogliamo eliminare gli alberi spostandoli dalle banchine che pure hanno fatto vittime! L'ANAS S.p.A. batta un colpo !


Percorso

Accetta Cookies

INFIORATA 2019

  • festa_maggio_concertino_vincitori.jpeg
  • festa_maggio_luminarie1.jpeg
  • infioorata19c.jpg
  • infiorata19.jpg
  • infiorata19a.jpg
  • infiorata19b.jpg
  • infiorata19d.jpg
  • infiorata19e.jpg
  • infiorata19f.jpg
  • infiorata19g.jpg
  • infiorata19h.jpg
  • infiorata19i.jpg
  • infiorata19l.jpg
  • infiorata19ljpg.jpg
  • infiorata19m.jpg
  • infiorata19n.jpg
  • infiorata19o.jpg
  • infiorata19p.jpg
  • infiorata19q.jpg
  • infiorata19r.jpg

Abbiamo 166 visitatori e nessun utente online

GDPR e EU e-Privacy

casale.jpg