×

Avviso

Folder doesn't exist or doesn't contain any images
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ultimo appuntamento nell’Aula Magna del liceo Manzoni con “Tradizioni e Tradimenti”, il ciclo di incontri ideato da Massimo Santoro e sostenuto con forza ed entusiasmo dalla Preside Adele Vairo per la promozione della cultura classica sul territorio.Dopo aver ospitato il Maestro Corrado Sfogli e il regista cinematografico Eduardo De Angelis in

vairo adeleappassionanti e memorabili giornate di studio e di riflessione, è la volta di Angelo Callipo, docente di Lettere Classiche presso il Liceo Foscarini di Venezia, ma per l’occasione, in veste di autore, attore e regista teatrale, che sarà accolto dagli studenti della comunità manzoniana e da quanti dalla città vorranno assistere all’evento sabato 27 gennaio alle ore 11.

 

E così, dopo musica e cinema, sarà il teatro a essere chiamato in causa e a svolgere il ruolo di protagonista indiscusso della giornata. Quel teatro che, attraverso le parole e le azioni di ieri e che non si spengono con il trascorrere dei secoli, continua a rivolgersi al pubblico di oggi e, in particolare, alle nuove generazioni di studenti, con la forza di un messaggio che supera le barriere del tempo e dello spazio. Parliamo, ovviamente, del Teatro Antico, di cui Angelo Callipo è stato e continua a essere testimone colto ed autorevole, dopo essersi diplomato, giovanissimo, proprio all’Accademia Nazionale del Dramma Antico di Siracusa: la Scuola della Fondazione che ha riconosciuto il Manzoni tra i pochissimi Licei in tutta Italia quale “Fuoco di Prometeo”, ovvero “ambasciatore di cultura classica sul territorio”.

Ecco l’intreccio: il prof. Callipo, docente di Latino e Greco, uomo di teatro e, di sicuro, una delle personalità culturali di maggiore spessore della nostra Città, parlerà alla platea di giovani che hanno scelto il Liceo Classico del Manzoni proprio per la sua vocazione teatrale.

E’, infatti, noto in città il ruolo che da anni si sta ritagliando il “Laboratorio Teatro Classico”, diretto da Massimo Santoro, così come conosciuti sono i significativi riconoscimenti che i giovani allievi hanno ottenuto sul territorio nazionale. A tale proposito, va ricordato che il Manzoni, grazie al preziosissimo lavoro di Giovanni Fierro, docente di Lettere all’indirizzo Classico, parteciperà, con il suo Laboratorio alle solenni celebrazioni della Giornata Mondiale della lingua greca, promossa dalla Comunità Ellenica di Napoli e della Campania e con il patrocinio del Comune di Napoli e dell'Ambasciata di Grecia. La Maratona, che si terrà a Napoli, nella splendida cornice del Maschio Angioino, nei giorni 9 e 10 febbraio 2018, avrà come tema "Le parole dei Greci". 

L’incontro con Angelo Callipo sarà condotto da un’altra firma importante della cultura casertana: il giornalista Luigi Ferraiuolo. Proprio in tema di “Tradizioni”, Ferraiuolo ha realizzato un docufilm dal titolo: «Libera nos a malo - La musica di Sant’Antuono contro il diavolo», prodotto da TV2000. Il documentario, in cui il giornalista casertano racconta la festa di S. Antonio Abate - un mix di religiosità, folklore e partecipazione popolare - dopo la presentazione a Macerata Campania e un’anteprima al Senato della Repubblica, è stato proiettato allo «IchNgoForum» sull’Isola di Jeju in Korea su proposta della Commissione internazionale Unesco.

Intanto, dopo il successo dello scorso open day, il liceo Manzoni si prepara a replicare la giornata: porte aperte dell’istituto anche domenica 28 gennaio dalle 9 alle 13. L’open day del Manzoni è un importante appuntamento che ogni anno riscuote un enorme successo e che consente a centinaia e centinaia di studenti delle scuole medie, ed alle loro famiglie, di visitare gli spazi ed i laboratori del liceo e di conoscere esperienze e programmi direttamente dalla voce degli studenti e dei docenti. Una opportunità imperdibile.