POLITICA

CADUTO SINDACO RUSSO ARRIVANO I COMMISSARI

Francesco GIACCA

Buccia di Banana per Antonio Russo. Caduta l’amministrazione Antonio Russo. Oggi il consiglio comunale ha detto no al bilancio e RUSSO è andato a casa dopo oltre due ore di acceso dibattito che a tratti

sembrava poter sfociare quasi in uno scontro senza precedenti.

 Lo “scudo” Grimaldi non è riuscito a far rimanere a galla il più antico degli amministratori carinolesi anzi si può dire che proprio l’intesa con i Grimaldi boys ( Di Maio. Nardelli)  in quanto Franco Di Biasio e Franco Giacca che non sono tali né possono essere così catalogati, hanno preso le distanze lasciando che Russo affondasse non essendo abituato nonostante i quasi quarant’anni di permanenza consiliare a nuotare in acque così agitate ed avendo maltrattato l’unico che non meritava altro che rispetto per il consenso che ha sempre ottenuto  dalla più antica, più ricca di storia e tradizione e forse perché no, più bella del nostro comune!

Ha toppato ma non è riuscito a tappare la falla che come una voragine si è aperta nella barca che bene o male era riuscito almeno fino ad oggi a far galleggiare,

Quindi stavolta  il sindaco Russo che ha scommesso un caffè con Marrese e sulla sua eventuale candidatura a sindaco durante Il dibattito.

Sono state le accuse reciproche a far data dalla “approvazione dei debiti fuori bilancio del 1980” ad essere i protagonisti del dibattito.

 

"Ai posteri l’ardua sentenza" disse il Manzoni a conclusione della sua Ode a Napoleone. Qui “fu” non va bene perché qui “sono” e credo saranno sempre gli stessi ad essere rieletti ma per alcuni di loro non saranno problemi specie per i grimaldiani che oggi hanno inutilmente votato il bilancio!

 

Non è riuscito comunque l’ex sindaco, già pronto a ricandidarsi per le prossime amministrative, a riallacciare un discorso con l’ex assessore Marrese revocato senza neppure sostituirlo con Pina Capriglione che oggi ha avuto “voce in capitolo” e che voce quando ha giustamente rivendicato il suo ruolo e le sue sacrosante aspettative di entrare in giunta.

 

Ormai anche a livello locale si preferisce non prendere posizione ma qui non siamo a Roma ed il M5S ha un solo consigliere determinante comunque visto che RUSSO è caduto con sette voti contrari e sei favorevoli al bilancio(Rosa Di Maio, Nardelli, Russo, Migliozzi, Nave e Capriglione).

Arrivano i commissari prefettizi quindi a Carinola