itis6Successo senza precedenti per "I Giovani e la Giustizia" lo straordinario evento tenutosi stamane presso l'Auditorium dell'ITIS & L.S. F.Giordani di Caserta, evento promosso e coordinato dalla dirigente prof. Antonella Serpico e dalle prof. Giovanna Gentile, Olimpia Gallicola e Cristina Marzano e che ha visto un

parterre d'eccezione come relatori: il coordinatore della IV Sezione Civile del Tribunale di S. Maria Capua Vetere dott. Giovanni D'Onofrio e del Giudice Aggiunto alla Corte d'Appello di Roma sez. Lavoro, avv. itisOttavio Pannone, con la Dirigente Prof. Antonella Serpico che ha introdotto i lavori. Uditorio di livello costituito dagli studenti dell'ITIS che ha seguito gli interventi dei relatori con grande attenzione per tutta la durata dell'evento intervenendo con numerose domande e dalle professoresse Gentile, Gallicola e Marzano. L'intervento dell'Avv.Pannone ha toccato le più note ed interessanti patologie con   le rispettive cause ed i possibili rimedi, dalla truffa nel rapporto lavorativo  dei dipendenti pubblici , ai marchi  contraffatti, il mobbing nel rpporto lavorativo, alle truffe dei dannii da circolazione stradale, al mancato utilizzo del casco per i motociclisti, alla legge antifumo e alla giustizia sportiva. Il Giudice dott. D'Onofrio è partito dalla nascita della nostra democrazia la cui giovinezza è causa di alcune patologie che la legge itis0può sanare solo se è legge che vive, si muove e si evolve con i tempi. "La Giustizia-dice il dott. D'Onofrio- deve colpire chi viola la legge e contemporaneamente tutelare il cittadino onesto che invece la rispetta. Troppo spesso l'avviso di garanzia viene scambiato per una sentenza di condanna! Bisogna perseguire chi evade il fisco ma bisognerebbe anche ridurre la tassazione in modo che chi le paga non sia costretto ad evadere per andare avanti!"Domande sulla libertà di stampa. Il Presidente Pertini e Siani, il giornalista ucciso dalla camorra citati nelle risposte dall'Avv.Pannone. Hanno posto le domande gli studenti Andrea Palmiero, itis3della sezione trasporti-logistica dell'ITIS , Domenica Angelino e Domenico Di Salvatore. Tra queste ne ricordo qualcuna: Molte sulla libertà di stampa e la parzialità di alcune testate giornalistiche.Alcune sul diritto al lavoro e l'inquinamento ambientale,quindi lavoro o salute cosa salvare? Altre su ludopatie ed infine il lavoro nero e i morti sul lavoro."Quattro al giorno, è la media-ha detto Pannone- C'è un mare di lavoro nero qui da noi!" Il Giudice Giovanni D'Onofrio insiste:" Le regole devono esserci e bisogna incentivare chi le rispetta e nel contempo dissuadere chi le elude!"La Dirigente dell'ITIS  & Liceo Scientifico, prof. Antonella Serpico che all'arrivo ha informato su un un Drone da utilizzare per portare aiuti alimentari a popolazioni colpite da eventi sismici o altre sciagure, progettato dalla sezione trasporti e logistica di questo Istituto dove si iscrivono ragazze e ragazzi provenienti da comuni sia della provincia di Caserta che della Provincia di Napoli. Applauditissimi i relatori e la stessa dirigente Serpico che ha concluso i lavori.