VOLATA IN CIELO LAURA MACARONE PALMIERI

Stamane purtroppo è volata in cielo Laura Gandolfi in Macarone la vedova del mio maestro Carlo Macarone Palmieri. Una persona splendida, di origini toscane e precisamente di Santa Fiora un centro bellissimo sull’omonimo fiume alle falde del Monte Amiata! Le cenette da quella fantastica ed

indimenticabile locanda-osteria “da PIERANGELO” a base di funghi porcini da noi inutilmente cercati più volte e per intere giornate durante la mattina ed il giorno ma sempre immancabilmente preceduti da cercatori locali!

Quanti ricordi con questa prof di economia domestica della Media di Carinola e prima ancora dell’avviamento professionale dello stesso comune la cui struttura ha ospitato per anni la sede dell’ufficio del Giudice di Pace ed oggi ospita appunto la Scuola Media e in occasione delle elezioni il seggio elettorale come nell’ultima competizione.

Mi piace ricordare le innumerevoli occasioni in cui ci incontravamo a casa sua in via Principe Umberto di fronte alla casa di don Riccardo Luberto per interminabili partite a carte di whist e scala quaranta con Mimmo Ruggieri e poi con la di lui, purtroppo oggi, vedova Angela che passando davanti casa mia si fermavano per informarci che andavano da lei.

Era una cuoca senza pari. Più che le partite a carte erano infatti le leccornie da lei preparate ad attirarci a casa sua dove spesso trovavamo la sorella ed il cognato che tifosissimo del Napoli viveva in questa città! Debbo tanto a lei ed al mio maestro avv.Carlo oltre che per la professione anche perché quando facevo pratica mi consentiva di raggiungerLa a Santa Fiora sul Monte Amiata con la Fiat 500 gialla dove raggiungevo la famiglia Macarone e trascorrevo dei giorni insieme alla famiglia Macarone e la sera insieme andavamo in un ristorantino dove il menù era sempre a base di porcini! Tanti ricordi e tutti bellissimi!

Mi dispiace tantissimo ma sono certo che Dio l’ha portata in paradiso e che la terra Le sarà lieve!
Condoglianze a Giovanni e Maurizio che ho  visto crescere come si evince da quanto ho scritto!

Sono a loro vicino e con mia moglie ed i miei figli Gaetano, Diego e Maria Luisa  della quale è stata madrina di battesimo, partecipo al loro immenso dolore!
Enzo CERALDI
vincenzo.ceraldi@libero.it