Categorie
Cronaca Attualita Politica Opinioni

Azienda Bufalina inquinante a Vairano

SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE): I CARABINIERI FORESTALE DI VAIRANO PATENORA SOTTOPONGONO A SEQUESTRO UN INTERO COMPLESSO AZIENDALE BUFALINO PER ILLECITO SMALTIMENTO DI REFLUI ZOOTECNICI CON INQUINAMENTO AMBIENTALE

I militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Vairano Patenora (CE), coadiuvati dai tecnici dell’a.R.P.A.C. di Caserta, con l’ausilio dell’Esercito Italiano del contingente “Strade Sicure”, nell’ambito del servizio interforze denominato “Action Day”, finalizzato alla prevenzione e contrasto dei roghi di rifiuti e delle condotte illecite connesse,

hanno sottoposto a controllo un’azienda zootecnica bufalina, sita in comune di Santa Maria Capua Vetere (CE), alla località “Melaino”, in cui sono allevati n. 700 bufali.

Nel corso della verifica sono state ravvisate diverse criticità ambientali:

1. il lagone/concimaia è risultato completamente saturo, con fosso di guardia pieno di liquami, nonché servita da una tubazione continua che, dopo un percorso di circa 600 m, termina in un canale che confluisce nell’Asta Valliva dei Regi Lagni. La zona di sbocco del suddetto tubo è risultata interessata da abbondanti liquami;

2. i silos destinati allo stoccaggio degli insilati di mais sono risultati privi delle vasche di raccolta dei liquidi di sgrondo;

3. i liquami del paddock della corsia di svezzamento dei vitelli, per pendenza, ricadono nella griglia esterna di piazzale e da qui si scaricano, a mezzo tubazioni sottotraccia, nell’attiguo fosso di guardia;

4. la vasca di raccolta liquami della vitellaia presenta una tubazione di troppo pieno che scarica nel fosso di guardia;

5. i liquami della sala mungitura e i reflui domestici della casa colonica confluiscono in un fossato in prossimità dell’ingresso aziendale.

Oltre a queste gravi criticità l’allevatore non è risultato in possesso del Piano di Utilizzazione Agronomica degli effluenti zootecnici e né della documentazione amministrativa relativa alle operazioni di trasporto e spandimento dei liquami.

Presso l’azienda sono stati rinvenuti stoccati anche i seguenti rifiuti speciali: plastici per un volume di circa 20 mc; demolizione e costruzione per circa 10 mc e rifiuti ferrosi, le cui modalità di gestione hanno fatto ipotizzare trattarsi di un deposito incontrollato di rifiuti.

Pertanto, i predetti militari, ritenendo integrati i reati di inquinamento ambientale e di gestione illecita di rifiuti speciali, hanno proceduto a sottoporre a sequestro d’iniziativa l’intero complesso aziendale, deferendo in stato di libertà il titolare dell’allevamento

Categorie
Avvocati Nera e Giudiziaria Cronaca Attualita Politica Opinioni

CASAPESENNA: ARRESTO NEL SETTORE TRASPORTO RIFIUTI

Nella mattinata odierna, in Casapesenna (CE), militari del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Caserta, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P.

Categorie
Avvocati Nera e Giudiziaria Cronaca Attualita Politica Opinioni

GUARDIA DI FINANZA E CARABINIERI BLOCCANO CAMORRA E SEQUESTRANO

PENETRAZIONE DELLA CAMORRA NEL TESSUTO ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI CASERTA.ESEGUITE 6 MISURE CAUTELARI, SEQUESTRATI QUOTE SOCIETARIE E COMPLESSI AZIENDALI PER UN VALORE DI 15 MILIONI DI EURO

Categorie
Avvocati Nera e Giudiziaria Cronaca Attualita Politica Opinioni

ABUSO EDILIZIO A TRIFLISCO SEQUESTRATO DAI CARABINIERI

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Formicola, con la partecipazione dei militari della Stazione Territoriale Carabinieri di Ruviano (CE) e di appartenenti alla Polizia Municipale di Caiazzo (CE), con

Categorie
Cronaca Attualita Politica Opinioni

“‘0 PESCE FETE D’A CAPA” VALE ANCHE PER L’AMMINISTRAZIONE PACIFICO VALE

Si, anche per l’Amministrazione comunale vale il detto “’O pesce fète d’ ‘a capa”
Comunicato stampa dell’Associazione Mondragone Bene Comune
Gli ultimi comunicati dell’AMBC sul deficit organizzativo del comune di Mondragone e sulle incresciose

Categorie
Cronaca Attualita Politica Opinioni Dalle segrete stanze del potere

ASL CE DODICI ARRESTI : OPERAZIONE PENELOPE

Da Skytg24.it: Assenteismo, corruzione e gare truccate: 12 arresti all’Asl di Caserta

Categorie
Cronaca Attualita Politica Opinioni

CASAPESENNA:SEQUESTRATA DISCARICA ABUSIVA

Nella mattinata odierna, in Casapesenna (CE), militari del Nucleo Investigativo del Comando

Categorie
Cronaca Attualita Politica Opinioni dalla Città del Mare

MONDRAGONE AMBC:NOZZE CON FICHI SECCHI

Fare le nozze con i fichi secchi
Comunicato stampa dell’Associazione Mondragone Bene Comune

Categorie
Cronaca Attualita Politica Opinioni Protagonisti e Costumi

TEMPO DI PANDEMIA DI DEI EX MACHINA E DI PECORE SMARRITE

Li chiamavano proprio così i Draghi Mario “ante litteram” che avevano il compito di risolvere situazioni complicate, gli antichi autori nelle loro

Categorie
Avvocati Nera e Giudiziaria Cronaca Attualita Politica Opinioni

POLSTATO COMMISSARIATO SESSA AURUNCA ARRESTA 40enne

CASERTA/SESSA AURUNCA – La Polizia di Stato di Caserta ha tratto in arresto, nella mattinata odierna, G.A. cittadino italiano del ‘81, abitante nel comune di Teano, per detenzione di armi clandestine.

L’arresto scaturisce dall’attività investigativa svolta dalla Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. di Sessa Aurunca che, nell’ambito delle indagini finalizzate a contrastare la circolazione illegale di armi da fuoco, ha appreso che presso l’abitazione dell’uomo erano detenuti abusivamente armamento e munizioni.

Pertanto, nella mattinata odierna i poliziotti di Sessa Aurunca hanno sottoposto l’abitazione a perquisizione, rinvenendo in un locale al pian terreno una pistola revolver priva di matricola e 8 cartucce. Inoltre, sono state rinvenute 2 baionette.

L’uomo è stato dunque tratto in arresto per detenzione di armi clandestine e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.